Caseificio Borderi, tra prodotti locali e allegria - itSiracusa

itSiracusa

CIBO DOVE MANGIAMO SE PASSEGGIAMO

Caseificio Borderi, tra prodotti locali e allegria

Caseificio Borderi: crocevia presso il mercato storico di Siracusa

Nella zona del mercato rionale di Siracusa si trova una bottega briosa, sia per ciò che propone sia per chi la incarna. Caseificio Borderi è un luogo della città aretusea in cui il richiamo alla terra, l’allegria e la tradizione coesistono.

Una bottega in espansione nel tempo

La storia del Caseificio Borderi risale al 1930. Il padre dell’attuale proprietario, Pasqualino, decide allora di allestire un tendone per la vendita di formaggi. Uno spazio presso il mercato tradizionale, precisamente vicino il tempio di Apollo, per renderlo più vivace. Nel corso dei decenni l’attività continua e si accresce. Pasqualino la cede al figlio Andrea, mantenendo così la tradizione.

Tuttavia il mercato storico di Ortigia negli ultimi anni ha attraversato una fase di declino. Andrea Borderi così decide di trasferire l’attività; il suo progetto è quello di costituire una bottega richiamante i prodotti del sircusano. Il Caseificio Borderi, in tal senso, esiste dal 2013. Un contesto sempre più conosciuto e apprezzato sia da turisti e viaggiatori che dagli stessi siracusani. Da 30 anni il Caseificio è presente pure a Floridia, anche lì riscontra ampio riconoscimento.

Caseificio Borderi, cosa propone alla gente
Caseificio Borderi: tutti i prodotti locali e genuini ph Angela Strano

Caseificio Borderi: cosa propone

La bottega, nel tempo, è divenuta icona dello street food siracusano. E’ un’idea portata avanti da Andrea Borderi assieme al genero. Si preparano panini fitti di ingredienti e condimenti vari, tutti locali. Questo richiama così la filosofia Slow Food: il piacere di riscoprire la tradizione, attraverso prodotti genuini. Un cibo lento, poiché ricavato direttamente da Madre Natura, senza l’ingerenza di agricoltura e allevamenti intensivi. Ma soprattutto senza aver percorso migliaia di km per giungere a chi compra.

La lavorazione dei formaggi avviene col latte di mucca, pecora, bufala o capra. Ingredienti che, assieme alle verdure, farciscono i panini, i quali risulatani i sapori tipici del siracusano. Gli ortaggi adoperati sono prettamente di stagione, in quest questo periodo si tratta di spinaci, bietole, broccoletti. Il Caseificio Borderi inoltre presenta prodotti quali confetture, conserve, caponata, sia tradizionale che fredda nei barattoli e l’olio biologico delle campagne antistanti. Le confetture corrispondono a marmellate di frutta locale, come la mela o il limone femminello; un esempio di conserva, invece, è quella della cipolla bianca di Giarratana. Da considerare, inoltre, le impanate, cioè scacciate impastate con la farina di Timilia.

Andrea Borderi, mente e anima del Caseificio
Andrea Borderi con la sua giocosità ph Angela Strano

Cosa la bottega vuol esprimere

Andrea Borderi è figlio di padre italiano e madre greca, incarna quindi pienamente la mediterraneità. Amico di catena Fiorello, da cui ha preso ispirazione per la giocosità, è uno spirito libero che vuol tenere vivo il mercato storico. Ogni giorno intrattiene, con la sua vivacità, mercanti, clienti e passanti, facendo sorridere chiunque. L’allegria come canale per attraversare le difficoltà della vita, come la fatica delle giornate lavorative. Caseificio Borderi come food experience, cioè una maniera per scommettersi sul territorio siracusano mediante la valorizzazione del cibo locale. Un luogo che rievoca l’amore per la terra natìa e i suoi prodotti, come Maidda a Noto.

Caseificio Borderi, tra prodotti locali e allegria ultima modifica: 2021-12-17T09:00:00+01:00 da Angela Strano

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x