itSiracusa

CONSIGLI UTILI ITINERARI NEWS

Stazione ferroviaria Catania -Aeroporto: 10 corse da Siracusa

La stazione ferroviaria

Raggiungere l’aeroporto di Catania da Siracusa in treno? Adesso è possibile. Infatti sabato 13 marzo è stata inaugurata la stazione ferroviaria dell’aeroporto di Catania. Da Siracusa partiranno circa 10 corse al giorno dirette per raggiungere l’aeroporto. Dal sito di Trenitalia si legge che dalla stazione, è fissata la prima partenza giornaliera alle 5.06 di mattina, mentre l’ultima è alle 19.25. Dieci corse dirette durante tutto l’arco della giornata a distanza di circa un’ora l’una dall’altra. Il biglietto ha un costo medio di 7,60 euro per un viaggio di circa un’ora. La fermata in aeroporto si trova a circa 800 metri dal Terminal A, con un collegamento gratuito ogni dieci minuti attraverso bus navette, gestito dall’Amt. Circa un’ora il tempo di percorrenza per raggiungere l’aeroporto dalla stazione ferroviaria di Siracusa.

La stazione ferroviaria
La Stazione di Siracusa

La stazione ferroviaria collegamenti da tutta l’isola

Questo collegamento rappresenta un notevole miglioramento dei trasporti ferroviari per l’isola. Questa stazione è strategica per tutta la Sicilia. Sarà possibile infatti raggiungere il più importante aeroporto dell’Isola prendendo il treno da Messina, Caltagirone, Taormina, Siracusa, Enna, Giarre, Acireale, Lentini, Augusta, Fiumefreddo. La linea ferroviaria è costituita da due binari, uno in direzione Bicocca e uno in direzione Catania Centrale-Messina. In stazione sono presenti due banchine lunghe 200 metri con marciapiedi alti 55 centimetri con moderne coperture. Un sottopasso di attraversamento, rampe di scale e ascensori con abbattimento delle barriere architettoniche. Consente ai viaggiatori un più agevole accesso ai treni. La fermata, strategica collega le linee ferroviarie Palermo – Catania, Messina – Catania – Siracusa, Catania – Caltagirone e Catania – Caltanissetta. E’ un’ulteriore opportunità per le persone che scelgono l’aeroporto internazionale “Vincenzo Bellini”, che con circa 10 milioni di transiti annui è il terzo scalo tra gli aeroporti italiani.

L’inaugurazione della stazione ferroviaria con la presenza delle istituzioni

Al viaggio inaugurale, con partenza dalla stazione di Catania centrale alle 11.30, hanno partecipato l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, Francesca Moraci, componente Cda FS Italiane, il sindaco di Catania Salvo Pogliese, l’ad di Sac Nico Torrisi, il sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri.

Il parere dell’assessore Falcone

L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone soddisfatto per questo importante traguardo. “Non era mai accaduto nella storia dell’Aeroporto di Catania-dichiara l’assessore alle Infrastrutture-. Da adesso in poi la ferrovia e lo scalo etneo saranno direttamente collegati, come in tutte le più importanti città d’Italia e del mondo”. Il mio sogno – ha aggiunto Falcone – è creare un tunnel soprelevato con un tapis roulant che da questa nuova stazione arrivi direttamente all’aeroporto. Se il territorio avrà questa volontà, la Regione è pronta a mettere i soldi. Oggi si parte con 50 treni che si fermeranno nella nuova stazione, ma in base all’aumento del traffico aereo potremo farli diventare 75-80 al giorno”.  

La stazione ferroviaria
Una sopraelevata del futuro

Soddisfatto pure il sindaco di Catania Pogliese

Soddisfatto anche il Sindaco di Catania Salvo Pogliese. “La città di Catania – ha detto – ha finalmente una stazione treni a poche centinaia di metri dell’aeroporto agevolmente raggiungibile con navette bus. Così da intercettare volumi di traffico automobilistico che inquinano e ingolfano la nostra area urbana e che soprattutto trasforma il sistema di trasporto da ordinario a intermodale, una mancanza che finora ha bloccato lo sviluppo dell’aeroporto tanto da escluderlo dalla categoria comunitaria Ten-T. Un’opera strategica che riconferma la centralità del capoluogo etneo e della sua area metropolitana nello scacchiere dello sviluppo della Sicilia Orientale anche per via dell’esponenziale crescita dell’aeroporto internazionale di Fontanarossa che in epoca pre-covid registrava già oltre dieci milioni di passeggeri l’anno”.

Un traguardo che ribadisce l’importanza mondiale di Fontanarossa

Un traguardo importantissimo sia per Siracusa ma anche per tutta la Sicilia. Per il Sud è una tappa importante, siamo ben lontani dalla metro in programma nel 2023 per l’aeroporto di Linate. Siamo anche circa 30 anni indietro rispetto all’inaugurazione della fermata all’aeroporto di Fiumicino. Ma occorre sottolineare l’essere un gradino superiore rispetto all’aeroporto di Napoli. L’altro importante scalo per il Meridione che ha un’assenza totale del collegamento ferroviario tra Capodichino e la stazione centrale.  

Stazione ferroviaria Catania -Aeroporto: 10 corse da Siracusa ultima modifica: 2021-03-17T09:00:00+01:00 da Massimo Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x